Quella pizza di scarola che si richiama a Pitagora

Quella pizza di scarola che si richiama a Pitagora
1 minuti di lettura

Cosa serve?

2 rotoli pronti di pasta brisée, 500 gr di scarola pesata pulita, 100 gr di olive nere di Gaeta, 1 cucchiaio di capperi sotto sale, 2 filetti di acciuga sott’olio, 1 cucchiaio di pinoli tostati in padella, olio extravergine, 1 spicchio d’aglio, sale q.b, peperoncino a piacere

Cosa fare?

Dissalare i capperi e sminuzzarli; denocciolare le olive.