In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Liberati i combattenti Azov: “I nostri compagni torturati”

La Russia restituisce 215 soldati ucraini, tra loro i difensori dell’acciaieria. Il capo degli 007: «Sottoposti a pene crudeli». Kiev consegna Medvedchuk

FRANCESCO SEMPRINI
1 minuto di lettura

Creato da

I commenti dei lettori