Can Yaman e la Giornata Mondiale dell’igiene delle mani: “Un piccolo gesto per salvare una vita”

L’attore turco ha fatto da testimonial per la campagna promossa dall’Oms al fianco di Fabrizio d’Alba, direttore generale del Policlinico Umberto I di Roma

Nella Giornata Mondiale dell'igiene delle mani ideata dall'Organizzazione mondiale della Sanità, Can Yaman ha prestato il suo volto per un evento che servisse a ricordare l'importanza di questo gesto semplice, ma essenziale, nella prevenzione delle infezioni trasmissibili, soprattutto negli ambienti ospedalieri e di cura. «Pulire le mani: un piccolo gesto di attenzione può salvare una vita, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria mondiale» ha detto ribadito l’attore turco, testimonial d'eccezione di questa giornata al fianco di Fabrizio d’Alba, Direttore Generale del Policlinico Umberto I. A precedere l'iniziativa un flash mob che ha visto  studenti del Dipartimento delle Professioni sanitarie schierati in largo Busi.

Quello di Can Yaman è solo uno dei gesti che mostrano la sensibilità dell'attore ai temi che ruotano attorno alla salute. Mentre si prepara ad altri progetti, soprattutto rivolti ai piccoli pazienti ricoverati, già nei giorni scorsi l'attore  ha fatto visita ai bambini ricoverati in ospedale al Policlinico Umberto. 

Video del giorno

Eraclea, spiaggia piena, eliambulanza costretta a calare il verricello, ma il paziente muore

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi