Regno Unito, Marks&Spencer fa causa ad Aldi Uk per una torta copiata

A sinistra "Colin the Caterpillar" e a destra "Cuthbert the Caterpillar", la torta incriminata

M&S da trent’anni vende “Colin the Caterpillar”, una torta ormai diventata iconica. L’ultima delle emulazioni della concorrenza ha scatenato un’azione legale da parte della catena inglese

Giovedì 15 aprile la catena di supermercati inglse Marks&Spencer ha avviato una procedura legale per furto di proprietà intellettuale nei confronti della catena concorrente Aldi Uk. Al centro della disputa c’è “Colin the Caterpillar”, una torta confezionata a forma di bruco che, secondo le accuse, Aldi avrebbe copiato. Che cos’è “Colin the Caterpillar”?

Si tratta di un rotolo di pandispagna ricoperto di cioccolato fondente e di praline al cioccolato, con il viso e le zampette fatte di cioccolato bianco. Marks&Spencer lo vende dal 1990, pur avendolo più volte modificato nel corso degli anni. Negli anni il marchio si è esteso: è stata introdotta “Connie”, la fidanzata di “Colin”, e una torta in barattolo. Efficace e gustoso, “Colin” è uno dei prodotti meglio riusciti di Marks&Spencer, tanto che, secondo il The Guardian, nella primavera del 2020 ne sono state vendute più di 15000 a settimana.

Non è un caso quindi che in tutto questo tempo altre catene inglesi abbiano cercato di emularne il successo. E così sugli scaffali di Asda è comparsa “Clyde the Caterpillar”. Tesco ha proposto “Curly the Caterpillar” e Sainsbury’s “Wiggles the Caterpillar”. Morrison’s ha cominciato a vendere “Morris the Caterpillar”. E poi sono comparse “Cecil the Caterpillar” di Waitrose e “Charlie the Caterpillar” di Co-Op (nulla a che vedere con la Coop). Eppure nonostante tutte questi “omaggi” così simili all’originale, Marks&Spencer non ha mai mosso un dito fino a quando Aldi Uk ha proposto “Cuthbert the Caterpillar”.

Stavolta invece il team legale della catena si è messo in moto e ha citato davanti all’Alta corte la catena AldiUk per violazione di proprietà intellettuale. Il motivo è che la torta stavolta è troppo simile, rispetto alle precedenti. Marks&Spencer accusa Aldi di voler cavalcare il successo di “Colin” con un prodotto quasi identico e meno costoso (“Colin” costa 7 sterline, mentre “Cuthbert” ne costa 5), ma di più scarsa qualità. La catena pretende quindi che il concorrente ritiri il suo “bruco” dalla vendita e che non proponga mai più qualcosa di simile. «Poiché sappiamo quanto il marchio M&S sia speciale per i nostri clienti e quanto da noi si aspettino solo il meglio» ha detto alla Bbc un portavoce della catena, «noi vogliamo proteggere “Colin”, “Connie” e la nostra reputazione di freschezza, qualità, innovazione e valore». 

In risposta il team social di Aldi Uk ha lanciato su Twitter la campagna #FreeCuthbert, affermando che «Cuthbert è stato dichiarato colpevole… di essere delizioso» e dicendo anche: «We’ll be “Colin” or lawyers (un gioco di parole basato sull’assonanza tra la pronuncia inglese di “calling” e “Colin”)». In risposta è stato lanciato anche l’hashtag #SaveColin. 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi