Life

Maternità e Covid, così la pandemia ha congelato il desiderio di diventare mamme

Maternità e Covid, così la pandemia ha congelato il desiderio di diventare mamme
Secondo uno studio inglese, nel 2021 il 53 per cento delle donne ha deciso di posticipare la gravidanza. Molte hanno modificato i propri programmi per paura dei possibili effetti collaterali del Covid sul proprio benessere psicofisico e su quello del feto. Anche in Italia i dati sui nuovi nati confermano la tendenza. Ecco le testimonianze di chi ci ha rinunciato e di chi ha procreato. Nonostante tutto
5 minuti di lettura

Più insicuri e restii a mettere su famiglia o ad allargarla. Ecco come ci ha cambiato la pandemia Lo rivelano i dati di una ricerca presentati nel corso del Congresso EBART 2022 - Evidence-Based Assisted Reproduction Technology, che dal 9 all'11 marzo ha riunito diversi esperti internazionali nel campo della medicina della riproduzione. E' stato in particolare il desiderio di maternità a subire una flessione importante nel 2021.