In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il grande circo torna in Veneto: acrobazie e messaggi di pace nel mondo di Alice e Spielberg

Le Cirque World’s Top Performers saranno a Conegliano e al Geox tra novembre e dicembre: cinque date per sognare con le loro evoluzioni

Michele Bugliari
Aggiornato alle 2 minuti di lettura

Le Cirque World’s Top Performers porteranno la magia del circo con “Alis”, alla Zoppas Arena di Conegliano l’11 (alle 21.15), il 12 (alle 21.15) e il 13 novembre (alle 17) e con “Tilt” al Gran Teatro Geox di Padova il 16 (alle 21.15), il 17 (alle 17 e alle 21.15) e il 18 dicembre (alle 17). La compagnia di livello internazionale è nata otto anni fa e dal suo debutto vanta la collaborazione con più di 110 artisti di altissimo livello da tutto il mondo.

Inara Prusakova www.vipfoto.lv 

Dopo aver ideato e prodotto lo spettacolo “Alis” nel 2016, ottenendo un successo immediato, i Top Performers nel 2019 hanno costruito il loro secondo spettacolo “Tilt” e nel 2021 hanno ideato e debuttato con “La belle vie”.

Oggi rappresentano la più grande compagnia europea nel suo genere e hanno una storia tutta italiana grazie a Gianpiero Garelli, fondatore di Le Cirque, imprenditore dalla lunga esperienza internazionale che lavora con il figlio Alessandro.

«“Alis”», racconta Inofrio Colucci, direttore artistico e maestro di cerimonia, «è uno spettacolo che evoca le atmosfere e i personaggi di “Alice nel Paese delle Meraviglie” ma non ha la pretesa di raccontare la trama del romanzo in modo didascalico. Non c’è un inizio e una fine, ma un’esperienza densa di emozioni e performance indimenticabili perché “Alis” è un viaggio alla scoperta di ciò che non t’aspetti, per imparare di nuovo a meravigliarsi».

Dopo i due anni di stop forzato per la compagnia a causa del Covid, “Alis” avrà un significato ancora diverso e nonostante la cupezza del periodo dovuta alla guerra in Ucraina, i Top Performers manderanno il loro messaggio di pace, grazie a diversi artisti d’eccellenza che sono proprio ucraini.

”Alis” sinora è stato applaudito da oltre 200 mila spettatori e nella nuova edizione sarà portato in scena da un collettivo di caratura mondiale, formato da 25 artisti selezionati tra i migliori del circo contemporaneo, molti dei quali hanno collaborato con Le Cirque du Soleil.

Equilibristi, acrobati, clown, cantanti e musicisti porteranno sul palco 14 numeri eccezionali per più di un’ora e mezzo di spettacolo senza interruzioni e senza l’uso di animali. Poi, sarà la volta di “Tilt” a Padova, show applaudito al debutto, in sole 5 settimane nel 2019, da oltre 20 mila spettatori e lodato dalla critica.Un cast internazionale di 25 artisti provenienti dal Nouveau Cirque e dal Cirque du Soleil porterà in scena numeri aerei e a terra che terranno il pubblico con il fiato sospeso per 90 minuti.

Lo spettacolo è liberamente ispirato al film “Ready Player One” di Steven Spielberg che fa capire l’importanza del mondo reale, contrapposto alla realtà virtuale Il direttore artistico dello show Anatoliy Zalevskyy, ucraino di fama internazionale proveniente del Nouveau Cirque e del Cirque du Soleil che, ha vinto il Clown d’Oro al Festival di Monte-Carlo.

Prevendite e informazioni su alisticket.it.

I commenti dei lettori