Vaccini anti-covid. Pregliasco: "Sarà necessaria la terza dose. Forse richiami per due o tre anni"

"Serve per tutelare i più fragili", dice il virologo, che immagina una campagna vaccinale nel 2022
1 minuti di lettura
"Non sappiamo per certo quanto duri la copertura della vaccinazione, ci aspettiamo una durata di 9-12 mesi. Alla luce delle possibili varianti, ci dovrà essere un richiamo vaccinale come quello dell'influenza, per tutelare le persone più fragili" dice Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano e ricercatore in Igiene Generale ed applicata all’Università degli Studi di Milano, che immagina una campagna vaccinale nel 2022 alla fine del primo giro di vaccinazioni.
 

Vaccini anti-covid. Pregliasco: "Sarà necessaria la terza dose. Forse richiami per due o tre anni"

 
"Il virus potrebbe evolversi verso una fase più benigna e diventare come gli altri virus influenzali che ogni inverno ci infastidiscono", aggiunge il virologo