Contenuto riservato agli abbonati

Tamponi in farmacia per fine isolamento. Partenza a fatica per diverse strutture venete

Federfarma: «Il via libera ci è arrivato solo alle 12.50 di lunedì». Replica la Regione: «Erano informate da una settimana»

VENEZIA. È scontro aperto tra farmacie e Regione, dopo l’apertura della facoltà di sottoporsi gratuitamente ai tamponi di fine quarantena e fine isolamento anche all’interno di queste strutture.

La polemica

Da un lato ci sono le farmacie, che denunciano di essere state informate praticamente a cose fatte. «Mezz’ora prima dell’annuncio» sostiene Franco Muschietti (Farmacieunite). «Senza aver firmato accordi, né essere stati informati sulle procedure da eseguire» aggiunge Andrea Bellon (Federfarma).

Video del giorno

Fast and Furious, ora si fa sul serio: la sfera gigante sventra il bus in corso Fiume

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi