Il Vicenza prepara la serie B a San Vito

Il Vicenza schierato a San Vito

Ritiri in Cadore. Primi allenamenti per la truppa di Marino. Oggi l’inaugurazione della mostra dedicata ai biancorossi

SAN VITO. Prima giornata di lavoro per il Vicenza nel ritiro di San Vito. La truppa biancorossa, giunta in Cadore domenica, lunedì ha sostenuto le visite mediche di rito a Vittorio Veneto, mentre ieri ha saggiato per la prima volta il rettangolo verde con una intensa doppia seduta in cui il tecnico Pasquale Marino (che lunedì ha festeggiato il suo 53° compleanno) ha messo sotto torchio il gruppo con un allenamento prettamente atletico al mattino ed uno tattico al pomeriggio.

La festa di compleanno di mister Pasquale Marino

Il gran caldo ha costretto lo staff tecnico a posticipare di un'ora la seduta pomeridiana. Programma che sarà identico per l’intera durata del ritiro di San Vito con doppie sedute giornaliere eccezion fatta per sabato, quando il Vicenza sosterrà la prima amichevole ad Auronzo contro la Lazio. Battesimo di fuoco per i biancorossi che ieri sera hanno accolto nel ritiro dell’hotel Antelao di Borca tre elementi: due sono volti già conosciuti alla platea del Menti, ovvero Brighenti e Muraro. Conosciutissimo anche l’ultimo aggregato: si tratta dell’ex centrocampista di Juventus, Napoli e Udinese Michele Pazienza proveniente dal Bologna. Rimane in gruppo in attesa di sviluppi sul fronte mercato invece l’attaccante Andrea Cocco, pezzo pregiato dell’organico vicentino a cui hanno strizzato l’occhio alcuni club di serie A dopo i 19 gol realizzato lo scorso anno.

La mostra del Vicenza a San Vito

Vicenza soddisfatto delle condizioni del manto erboso del campo di San Vito dove è stata allestita anche una piccola palestra. Primi allenamenti seguiti da un piccolo gruppo di tifosi anche se il “grosso” è atteso per sabato ad Auronzo in occasione della prima uscita stagionale contro la Lazio di Pioli (ore 17). Per l’occasione sono già al lavoro i funzionari di pubblica sicurezza affinchè la gara si possa svolgere senza problemi di ordine pubblico considerata l’annunciata presenza sugli spalti di un nutrito gruppo di sostenitori di entrambe le fazioni. Dal campo al legame del Vicenza con la comunità di San Vito: la collaborazione del sodalizio biancorosso ed il consorzio turistico Alto Cadore entrerà nel vivo nella giornata di oggi con l’inaugurazione della mostra sulla storia del club vicentino allestita al primo piano della sede del consorzio turistico stesso.

La mostra del Vicenza a San Vito

Una mostra ricca di cimeli con tantissime foto che raccontano il Vicenza di ieri fino a quello di oggi, prossimo al secondo anno consecutivo in serie B dopo aver conosciuto l’onta della serie C ma con i fasti della massima serie ancora ben impressi negli occhi di tutti: era il 1997 quando i gol di Murgita trascinarono l’ex Lanerossi alla conquista di una storica Coppa Italia mentre la stagione 97/98 è ricordata per l’esaltante cavalcata in Coppa delle Coppe frenata ai quarti dal Chelsea. Stabilita infine la data della presentazione in piazza: si terrà il 24 luglio.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi