Axel Bassani salta il debutto nella “Moto 2”

Il 26 prima prova del Mondiale in Qatar: «Devo recuperare dall’infortunio, ci vedremo in Argentina»

BELLUNO. Axel Bassani salta l'esordio. Il pilota serenese non sarà presente alla prima tappa del Mondiale di Moto 2 che inizierà il 26 marzo in Qatar. In accordo con il team Speed Up, il ragazzo ha deciso di saltare la prima gara per recuperare al cento per cento da un intervento effettuato a novembre. Prenderà il suo posto il pilota spagnolo Ricard Cardus.

«Speravo di recuperare per l'inizio del Mondiale», spiega Bassani, «ma abbiamo deciso di saltare il primo appuntamento per arrivare pronto alla seconda tappa prevista in Argentina per il 9 aprile. Li ci sarò al 99%».

Nel 2016 Bassani ha conquistato il campionato europeo della categoria Supersport e da quest'anno è approdato in Moto 2 con il Team Speed Up. «Andare a correre in Moto 3 sarebbe stato un passo indietro, perchè in questa categoria le moto sono delle 250 di cilindrata, la Moto 2 invece è una 600, la stessa con cui correvo lo scorso anno».

Che obiettivo ti sei posto per il tuo esordio in questo campionato mondiale?

«Voglio raccogliere più esperienza possibile», continua Bassani, «e magari nella seconda parte di stagione cercare di arrivare nelle prime dieci posizioni. Non sarà facile ma ci proveremo».

Come sono andati i test invernali?

«Abbastanza bene, anche se la differenza tra questa moto e quella dello scorso anno si sente molto. Nel 2016 correvo con una derivata di serie, questa invece è un prototipo e devo imparare ancora tante cose. Con la giusta dedizione spero di arrivare a raggiungere dei risultati».

Chi è il tuo pilota di riferimento?

«In Moto 2 ci sono tanti piloti che mi piacciono tra cui Morbidelli, Nakagami e il mio compagno di squadra Simone Corsi. In Moto Gp è Valentino Rossi, una volta l'ho conosciuto. Se può vincere il decimo mondiale? Per scaramanzia preferisco non dire niente».

Calendario. Dopo l'appuntamento serale del Qatar, il Mondiale proseguirà il 9 aprile in Argentina, mentre il 23 sarà la volta del gp delle Americhe. Il primo appuntamento europeo sarà il 7 maggio a Jerez, in Spagna, e successivamente sarà la volta di Le Mans in Francia, sabato 21. Le due tappe italiane sono previste per domenica 4 giugno, al Mugello, e il 10 settembre, per il gran premio di San Marino. La stagione sarà composta da 18 tappe e si concluderà domenica 12 novembre a Valencia.(g.l.)

Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi