In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Menichetti, Tabacchi, Marchet: il Bellunese si gioca tre assi

Il limanese difende il suo titolo tricolore nella specialità “eliminator”

Ilario Tancon
1 minuto di lettura

Prende il via questo pomeriggio la tre giorni di “Alpago bike funtastic”. Alle 14 a Lamosano scatteranno le qualificazioni dei Campionati italiani di eliminator, specialità nella quale il limanese Andrea Menichetti mette in palio la maglia tricolore conquistata lo scorso anno a Cison di Valmarino. «Sono mesi che lavoro per questo appuntamento, l'obiettivo è confermarmi», spiega il ventenne della Four Es. Attenzione però anche a un altro bellunese, Mirko Tabacchi.

Il cadorino dei Carabinieri nell'eliminator vanta un terzo e un secondo posto tricolore, rispettivamente nel 2013 e nel 2016. Tra gli iscritti Marco Olivotto (Four Es), Alessandro Bona (Pedale Feltrino) e Nicola Savi (Bettini bike team). Dopo le qualifiche, si svolgeranno i quarti (alle 16), le semifinali (17.30) e le finali (19).

Alle 18.30, in piazza a Lamosano, la presentazione dei “top rider” che domani daranno vita alla quarta e ultima prova degli Internazionali d'Italia.



Per gli Internazionali c’è grande attesa, oltre che per Tabacchi, anche per la feltrina del team Rudy Project Giorgia Marchet. Terza nella classifica generale degli Internazionali d’Italia, domani alle 12 Marchet affronterà l’appuntamento di “Alpago bike funtastic” con un duplice obiettivo: conquistare la seconda top-3 di tappa dell’edizione 2018 e salire sul podio finale della challenge. «Sono motivata a far bene» dice Giorgia. «Questa è la gara di casa e mi trovo nella condizione di poter difendere un podio che vale tanto. Il tifo amico mi darà certamente una spinta in più: nei momenti difficili rappresenta certamente un vantaggio. Mi sento bene e ho smaltito i carichi di lavoro della scorsa settimana», dice ancora Marchet, «dopo la terza prova, in Abruzzo a PIneto, ho riposato un po’ prima di iniziare la preparazione per una gara tradizionalmente dura come questa di Chies e un periodo intenso che mi vedrà al via anche degli appuntamenti di Coppa del mondo di luglio e dei Campionati italiani di Pila. A Chies troverò il classico percorso impegnativo dove sarà fondamentale la condizione fisica. Nonostante preferisca dei circuiti più nervosi, sono convinta di poter centrare un grande risultato».



Si comincia oggi con la prova uomini Junior alle 9.30. Chiusura affidata agli Uomini Open (ore 15), la cui gara verrà trasmessa in diretta sui canali ufficiali Facebook e Youtube del circuito. Live streaming anche per la cerimonia di premiazione, in programma nell’ambito del “Funtastic spritz bike” in piazza a Lamosano dalle 18. La tre giorni di Chies di chiuderà domenica nel segno del ciclismo giovanile coi Campionati italiani riservati alle categorie Esordienti e Allievi. —


 

I commenti dei lettori