Vecchiato: «Solito rigore ma anche sei occasioni»