Lazzari: «Sono contento però possiamo fare di più»