“Scusa se ti disturbo” fa suo il torneo dei bar di Ponte