San Giorgio, presentazione del vivaio e poi il Vittorio