Disastro Union e quattro sberle prese dal Cjarlins

Doveva essere lo scontro salvezza per i ragazzi di Favaretto ma i feltrini non sono praticamente mai entrati in partita



/ carlino (udine)


Passo indietro dell’Union Feltre che nel non pronosticato, almeno all’inizio della stagione, scontro salvezza in casa del Cjarlins Muzane lascia strada ai padroni di casa che si impongono siglando poker di reti.

Troppo sterile la manovra feltrina contro un Cjarlins Muzane sceso in campo, di fatto, con l’obbligo dei tre punti per allontanare gli spettri di una classifica che si era fatta pericolosa, ma capace di mettere in campo maggiore cattiveria e determinazione.

Cjarlins Muzane subito votato all’offensiva e dopo 10’ il colpo di tacco di Tobanelli libera Butti che, da due passi, calcia debolmente tra le braccia di Corasaniti. Prova a farsi vedere l’Union Feltre con il sinistro a giro di Cossalter, alto di poco, prima che Benedetti raccolga il corto rilancio di Sourdis e provi a superarlo con il pallonetto bloccato dallo stesso portiere greco.

Cjarlins Muzane, all’offensiva seguente, avanti: Tonelli serve Butti il cui destro è murato da Toniolo; la palla resta, però, in possesso dello stesso attaccante di casa che in diagonale supera Corasiniti. Reazione Union Feltre con il destro di Benedetti che termina a fil di palo, prima che il Cjarlins Muzane sfiori il raddoppio: corner di Tonizzo, sponda di Butti e Forestan, da due passi, manda incredibilmente a lato.

Errore che la squadra friulana rischia di pagare caro perché, sempre da calcio d’angolo, l’Union Feltre confeziona l’occasione colossale del pari: battuta di Miniati, girata di Pozza e palla fuori di pochi centimetri. Prima del duplice fischio ci prova ancora l’Union con il destro di Giacomazzi che dà l’illusione del gol ma trova solo l’esterno della rete.

Ripresa con Cjarlins Muzane padrone del campo, ma sfortunato quando, nel rapido spazio di un minuto, è fermato per due volte dai legni della porta difesa da Corasaniti: nel primo caso la traversa respinge il destro di Tonelli, nel secondo il palo la conclusione di Sottovia. Va meglio al Cjarlins Muzane poco dopo il quarto d’ora quando dagli sviluppi di calcio d’angolo Tonelli raccoglie la corta respinta della difesa feltrina e accentra per Sottovia il cui destro è respinto da Corasaniti quando la palla ha già oltrepassato la linea di porta.

L’assistente indica il centrocampo e certifica il raddoppio locale. Immediata la reazione dell’Union Feltre con il sinistro di Cossalter che Sourdis devia in angolo, prima del colpo di testa di Nonni alto di poco. Si riversa avanti il Cjarlins Muzane premiato, al 24’: punizione di Tonizzo sulla quale svetta Butti con la girata di testa che equivale, per il classe 2002, alla doppietta personale.

Gara chiusa nel punteggio, ma ancora ricca di occasioni con la conclusione, un minuto dopo, di Antenucci respinta dal palo esterno.

Non è giornata per l’Union Feltre con il Cjarlins Muzane ancora in rete quando il piazzato di Tonizzo pesca dentro l’area Pignat la cui girata è vincente. Girandola di cambi ed è Fall, da poco in campo, a sfiorare il pokerissimo con il suo sinistro che lambisce l’incrocio dei pali ed esce.

In pieno recupero potrebbe trovare il gol della bandiera l’Union Feltre, con il calcio di punizione di Miniati respinto dalla traversa ad anticipare il fischio finale del direttore di gara. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi