Cleber: «Ora inizia un altro torneo Felice per staff tecnico e società»

SEDICO

«Una vittoria per noi, per lo staff tecnico e per la società. Ma soprattutto per Christian Dos Santos».


Ricardo Cleber è il giocatore di maggior esperienza della Giorik Sedico ed ha vissuto una stagione in crescendo. Domani a Verona dovrà restare in tribuna, perché era diffidato e si è preso il cartellino giallo. Ad ogni modo forse meglio così, in quanto ci sarà nella decisiva sfida dentro o fuori di sabato 8 in semifinale o contro il Chiuppano oppure contro lo stesso Verona.

«Inizierà una nuova stagione dalla prossima settimana, dove passa chi gioca meglio ed effettivamente merita nei quaranta minuti. Cosa è accaduto in campionato conterà poco o nulla. È nostra intenzione toglierci belle soddisfazioni».

Per quanto riguarda il successo ai danni del Giorgione, il brasiliano ha le idee chiare.

«Sapevamo di poter andare incontro a qualche difficolta, dettata in particolare dal mese senza impegni ufficiali. D’altronde un conto sono gli allenamenti ed un altro le partite. Abbiamo incassato le loro reti solo su ripartenza, poi per fortuna siamo riusciti a pareggiare. Mi è piaciuto il secondo tempo, nel quale soprattutto la squadra ha mostrato ordine difensivo. Adesso possiamo andare a disputare i playoff senza nulla da perdere, provando a fare il meglio. Prima però pensiamo a chiudere al meglio contro il Verona, dove non ci sarò causa squalifica».

Classifica: Sporting Altamarca 66, Hellas Verona 63, Carrè Chiuppano 57, Giorik Sedico 45, Pordenone 43, Canottieri Belluno 40, Maccan Prata 35, Udine City 33, Olympia Rovereto 31, Miti Vicinalis 29, Cornedo 24, Giorgione 20, Palmanova 19, Maniago 1. (Sporting Altamarca, Maccan Prata, Udine City e Rovereto una gara in più). —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi