Contenuto riservato agli abbonati

Feltre Basket si affida all’ex bandiera: Strappazzon nuovo presidente

Alessandro Strappazzon quando giocava con il Feltre Basket

Il neo eletto sostituisce Eddi Dalla Rosa, che resta come sponsor e consigliere. Il vice sarà Annamaria Egidi. La prima squadra sarà ancora affidata a Scanu

Eddi Dalla Rosa ci sarà sempre. Come consigliere e soprattutto main sponsor con il marchio J&W, da ormai oltre vent’anni legato al Feltre Basket in un rapporto tra i più longevi a livello provinciale. Ma non rivestirà più lui il ruolo di presidente. Tocca infatti ad Alessandro Strappazzon, altro nome storico della palla a spicchi feltrina come giocatore del passato. Lo ha stabilito il consiglio direttivo, che ha eletto inoltre come vice del nuovo numero uno Annamaria Egidi.

LARGO AI GIOVANI

A votare il nuovo consiglio era stata l’assemblea, organizzata a fine della scorsa settimana e a cui hanno preso parte quasi una trentina di soci. Numeri in decisa crescita, rispetto alle precedenti annate. Ad uscire dal direttivo sono stati Giovanni Patriarca e Michele Stach, con quest’ultimo che continuerà in ogni caso a svolgere il ruolo di dirigente della prima squadra ed in particolare di scorer. Al loro posto, il Feltre accoglie con grande piacere due ragazzi cresciuti nel settore giovanile, ossia Carlo Mattiello e Piero Schenal, ai quali sono stati assegnati in particolare i compiti legati alla gestione dei social.

Oltre a loro, al nuovo presidente, alla nuova vicepresidente e ad Eddi Dalla Rosa, ecco le ulteriori conferme di Luca Mattiello, Elisabetta Dal Forno, Nicola Della Mea, Luciano Marchet, Edi Meneguz e Carlo Visenti per un totale di undici consiglieri.

Il ruolo di direttore sportivo della prima squadra continuerà ad essere ricoperto da Guido Pante.

AVANTI CON COACH SCANU

Mattiello dunque fa un passo indietro da vicepresidente, restando comunque in consiglio ed occupandosi ora in via prevalente della prima squadra. È proprio lui a fare il punto in vista del prossimo torneo di C Silver.

Sarà il terzo anno in categoria, ma di fatto se ne è giocato solo uno e neppure per intero. La stagione 2020-2021, a differenza di altre discipline, non ha neppure avuto la palla a due iniziale. «Andremo avanti assieme a coach Damiano Scanu», spiega, annunciando dunque il rinnovo dell’allenatore capace di far salire di categoria il J&W Feltre nel 2019, al termine degli entusiasmanti playoff di serie D vinti in un’emozionante gara 3 contro l’Alvisiana in una Luzzo stracolma di tifosi. «Valuteremo la strutturazione dell’organico, tenendo presente che rispetto alla stagione 2019-2020 è passato un po’ di tempo e quindi dovremo fare delle considerazioni anche anagrafiche relative ai giocatori. Resta immutato il desiderio di provare a disputare un bel campionato».

Da vedere e capire infine la strutturazione dei tornei regionali, in base al numero di iscritte. Un anno fa di questi tempi si parlava di unire assieme C Gold e C Silver, poi non se ne fece più nulla.

Video del giorno

Euro2020, il paradosso di Italia-Galles: agli azzurri può convenire una sconfitta

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi