Contenuto riservato agli abbonati

Festa per la Da Rold Belluno: la serie A3 ora è ufficiale

La Da Rold Logistics Belluno dopo una vittoria nei playoff

Ieri sera è arrivato il via della Commissione ammissioni della Lega volley E intanto la Spes apre ad una possibile collaborazione nelle giovanili

È un giorno storico per la Pallavolo Belluno. Da ieri sera, la Da Rold Logistics è ufficialmente una squadra di serie A3. La commissione della Lega pallavolo di serie A, preposta a convalidare le ammissioni, ha terminato l’esame dei documenti presentati dai club che richiedevano l’iscrizione ai campionati di A1, A2 e A3.

Tra le società che, “all’esito della verifica, sono risultate in possesso dei requisiti richiesti dal regolamento”, c’è la Pallavolo Belluno che (anche la denominazione è ufficiale da ieri) continuerà a chiamarsi Da Rold Logistics.

«L’elenco inviato al consiglio di amministrazione della Lega Pallavolo», informa ancora la Legavolley, «sarà quindi proposto alla federazione italiana pallavolo per la ratifica della ufficiale ammissione al prossimo campionato».

Ma l’ultimo vero scoglio è stato superato: dalla commissione è arrivato il tanto atteso nero su bianco. Meno di un mese fa, la Da Rold Belluno di coach Diego Poletto aveva sfiorato la promozione sul campo (promozione sfumata, come noto, soltanto al golden set della finale di ritorno contro la Geetit Bologna).

A quel punto, la società del presidente Sandro Da Rold aveva deciso di non lasciare nulla di intentato percorrendo, oltre alla strada del possibile reintegro in base alla graduatoria dei ripescaggi (che, peraltro, vede Belluno al primo posto), anche quella dell’acquisizione dei diritti da UniTrento.

I NOMI

Queste, dunque, le squadre (per ora sono 27) ammesse al prossimo campionato di serie A3 Credem Banca 2021-22 (verranno poi suddivise in due gironi composti su base geografica): Sistemia Aci Castello, Ismea Aversa, Da Rold Logistics Belluno, Geetit Bologna, Gamma Chimica Brugherio, Leo Shoes Casarano, Vigilar Fano, Olimpia Sbv Galatina, Volley 2001 Garlasco, Videx Grottazzolina, Aurispa Libellula Lecce, Med Store Macerata, PowerGroup Marcianise, Tya Pallavolo Marigliano, Shedirpharma Massa Lubrense, Avimecc Modica, Sol Lucernari Montecchio Maggiore, Gis Ottaviano, Pallavolo Franco Tigano Palmi, Abba Pineto, Sa. Ma. Portomaggiore, Tinet Prata di Pordenone, Opus Sabaudia, Volley Team San Donà di Piave, Monge-Gerbaudo Savigliano, ViViBanca Torino e Maury’s Com Cavi Tuscania.

ASSE BELLUNO – SPES BELLUNO?

La promozione in serie A3 comporterà anche la necessità di partecipare, tra gli altri, ai campionati giovanili maschili U17 e U19 e di allestire una formazione giovane che gareggi in un torneo di serie B, C o D. La norma consente anche di farlo “appoggiandosi” ad un’altra società del territorio. Ed è in quest’ottica che potrebbe vedere la luce un’inedita (ma quanto mai utile al movimento pallavolistico maschile bellunese) collaborazione tra Da Rold Logistics e Spes Belluno.

«Non c’è nessuna preclusione al dialogo», conferma, pur senza sbilanciarsi, la presidente della Spes Belluno, Fabiana Bianchini, «e ci troveremo sicuramente per scambiare qualche parola. C’è la volontà di fare due chiacchiere per vedere come poter collaborare. Siamo sempre meno e sempre più impegnati. Certo la volontà di vedere se riusciamo a combinare qualcosa di buono sicuramente c’è».

Video del giorno

Canarie, nuova colata lavica nella notte: case travolte a La Palma. Il video velocizzato

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi