Contenuto riservato agli abbonati

Dolomiti Bellunesi, ecco i nomi del cda con Paolo De Cian presidente

Il nuovo presidente Paolo De Cian, qui sulla panchina del San Giorgio

La nuova società si è riunita lunedì sera in assemblea, si inizia il 30 luglio. Tra i quindici nomi manca quello di Polzotto. Victor Fant resta al Fiori Barp

Molte conferme, ma anche qualche sorpresa nel nuovo Cda della Dolomiti Bellunesi. La società nata dalla fusione di Belluno, Union Feltre e San Giorgio Sedico lunedì sera ha riunito i cento soci in assemblea. Fra i quindici nomi, cinque per squadra, spicca l’assenza di Paolo Polzotto, che resterà solo in qualità di sponsor con il marchio Ital lenti, mentre Victor Fant resterà presidente del Fiori Barp, squadra con cui la Dolomiti bellunesi ha stretto un forte rapporto di collaborazione. Non ci sono nemmeno i nomi dell’avvocato del Belluno Claudia Bettiol e quello di Manlio De Cian, uno dei fondatori del San Giorgio Sedico. Ma tutti saranno attivi anche dall’esterno.

I CINQUE DEL BELLUNO

Detto delle assenze di Polzotto e Bettiol, c’è Livio Gallio, a lungo designato presidente della nuova società.

E ovviamente ci sono anche l’ex numero uno e numero due gialloblù Alberto Lazzari e Gianpiero Perissinotto. Il quarto nome è l’ex attaccante del Ponte Alpi Gianluigi Della Vecchia, tra l’altro cognato di Polzotto, mentre l’ultima casella sarà occupata da Bruno Longo.

I CINQUE DEL FELTRE

In questo caso, poche le sorprese, visto che quattro nomi erano stati già annunciati nell’assemblea pubblica di un mese fa a Seren.

C’è Dario Cremonese, il maggior finanziatore del progetto con il marchio Sportful, e c’è l’ex presidente (otto campionati di fila) Nicola Giusti, che dovrebbe fare anche il vice di Paolo De Cian.

All’avvocato Davide Fent e all’ex giocatore del San Giorgio Matteo Roncalli, si è aggiunto Stefano Maset, ex bomber della Feltrese, in prima fila nella fusione fra i granata e l’allora Ripa Fenadora.

I CINQUE DEL SAN GIORGIO

Paolo “Geki” De Cian, presidente in pectore della fusione, sarà affiancato dall’ex direttore sportivo Claudio Fant, un altro nome forte della sponda sedicense.

L’ex giocatore e presidente del Sedico Alessandro Mioranza è la terza pedina, con il medico Massimo Meneguolo che è un po’ una sorpresa.

L’ultimo nome è Michele Fant, ex responsabile del vivaio del San Giorgio e fratello di Claudio.

QUANDO SI COMINCIA?

Tutti gli organigrammi dovrebbero essere presentati (finalmente) nei prossimi giorni in una conferenza stampa. La preparazione è fissata per il 30 luglio, mentre la prima di Coppa Italia è domenica 5 settembre.

L’esordio in campionato è invece prevista domenica 19 settembre. —

Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi