Dolomiti Bellunesi, con Dal Molin e Turra anche due donne nello staff tecnico

Accanto a Lauria ci sono Fregona e il preparatore Carazzai Cima allenatore dei portieri, Bertagno sarà team manager

BELLUNO. Conferme, volti nuovi e un cambio di ruolo che si è concretizzato, a seguito del corteggiamento delle scorse settimane. Se la rosa della Dolomiti Bellunesi deve ancora incastrare alcuni tasselli nel proprio puzzle, lo staff tecnico è già al completo e attende solo di mettersi al lavoro a fine mese.

Come lo scorso campionato al Belluno, accanto al tecnico Lauria rimangono il vice Andrea Fregona e il preparatore atletico Nicola Carazzai. A loro si aggiungono il preparatore dei portieri Lorenzo Cima dal San Giorgio Sedico, la fisioterapista Laura Dal Molin dalla Virtus Bolzano e la match analyst Daniela Turra, già tecnico delle giovanili dell’Union Feltre. Ufficiale anche la nomina a team manager di Simone Bertagno.

DAL BELLUNO… ALLA DOLOMITI

Renato Lauria, Andrea Fregona, Nicola Carazzai. Erano i tre principali componenti dello staff del Belluno nella scorsa stagione - assieme ad Alessandro Bee come preparatore dei portieri - e proseguiranno assieme. L’accordo era già esistente da un pezzo, anzi a parole la conferma del tecnico e dei suoi collaboratori risaliva addirittura a maggio. La volontà comune delle tre dirigenze era andare avanti con Lauria nel ruolo di allenatore, anche se per un periodo il San Giorgio Sedico ha tentato di far valere le eventuali ragioni su Luca Tiozzo. Sarà il terzo anno di D per Lauria, dopo la stagione all’Union Ripa nel 2015-2016 e quella passata in gialloblù. Salvezze mai in bilico e addirittura nell’ultimo torneo sembrava quasi ci fosse l’opportunità di ambire ai playoff, prima del calo nel girone di ritorno. Fregona gli farà ancora da vice e Carazzai si occuperà della parte atletica.

LE NOVITÀ

Dal San Giorgio Sedico giunge invece il preparatore dei portieri, Lorenzo Cima. Lo scorso anno ricoprivano il medesimo incarico Bee al Belluno e Berlese all’Union Feltre. Due donne, invece, seguiranno altrettanti ambiti fondamentali all’interno della squadra. Laura Dal Molin fa ritorno in provincia dopo le felici tre stagioni di serie D alla Virtus Bolzano e a lei viene affidato il ruolo di fisioterapista. Daniela Turra, invece, vestirà i panni della match analyst. Ha già lavorato con Lauria all’Union Ripa e nel suo palmares da calciatrice, vanta due scudetti, una Coppa Italia, due Supercoppe italiane.

DAL CAMPO A… BORDO CAMPO

E poi c’è lui. Non più in campo come fino a poche settimane fa, bensì a dispensare consigli ed apprendere cosa significhi fare il dirigente. Simone Bertagno sarà il team manager della Dolomiti, come si vociferava fin da metà giugno. «Una figura chiave», sottolinea la società, «finalizzata a tenere costantemente aperto il dialogo e i canali comunicativi tra la squadra (compreso lo staff tecnico) e la dirigenza. Insomma, Bertagno è e rimane un uomo di campo. Anche ora che ha scelto di chiudere con l’attività agonistica».

Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi