Giorik, preso anche Manzalli Organico quasi al completo mancano solo i fuoriquota

SEDICO

Aria di derby. La Giorik Sedico ufficializza il quarto innesto del suo mercato estivo. E in questo caso il nome è ben noto agli appassionati di futsal provinciale. I biancoazzurri puntano infatti sul laterale brasiliano Felipe Manzalli, ex Canottieri Belluno in quella stagione 2011-2012 dove la squadra del capoluogo andò ad un passo dalla promozione in serie A. Dopo Pagnussatt, Lana e Pereira, ecco dunque un altro volto nuovo per un roster sempre più definito.


IDENTIKIT

Laterale mancino offensivo classe 1985, Manzalli aveva esordito nella massima serie a Napoli, prima di vestire, oltre a quella della Canottieri, anche le maglie tra le altre di Atiesse, Arzignano, Menegatti Metalli, Marcianise, Loreto, Odissea ed Atletico Cassano. «Mi piace molto giocare tra le linee, provando quando posso l’uno contro uno», ha spiegato il giocatore nell’intervista realizzata da Sedico Channel e disponibile in versione integrale sulla pagina Facebook del sodalizio biancoazzurro, «conosco un po’ l’allenatore Gabriele De Francesch dai tempi in cui ero a Belluno, ed inoltre in quella stagione il mio portiere era Steve Battistuzzi che ritrovo volentieri. Sapevo che il Sedico è una bella società e non vedo l’ora di cominciare la stagione».

ROSTER

Questo al momento l’organico biancoazzurro, stando alle conferme e alle ufficialità in entrata: Battistuzzi, Kovacevic, Sponga (portieri); Boso, De Boni, Lambarki, Lana, Manzalli, Pagnussatt, Pereira, Storti. Manca ancora qualche giocatore, senza considerare la necessità di inserire almeno due o tre fuoriquota. Ne servono un paio obbligatori in lista ogni partita, e in questa stagione devono essere nati dal 2001 in poi. Per quanto riguarda chi ha lasciato, Dos Santos è approdato ufficialmente allo Sporting Altamarca in A2, dove lo raggiunge anche Er Raji. Nella categoria superiore giocherà pure Cleber, precisamente alla Roma. Infine, rimane in serie A l’argentino Taliercio, a Sedico per metà annata nel 2018-2019: dopo la recente esperienza all’Aniene, va ai vice campioni d’Italia della Meta Catania. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Italian Tech Week 2021, la conference con Elon Musk e i protagonisti dell'innovazione

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi