Alba De Silvestro vola fino alla cima fodoma

Dopo tre secondi posti, batte allo sprint la slovena Koligar. Tra i maschi vince un altro scialpinista azzurro: William Boffelli

LIVINALLONGO DEL COL DI LANA

Un vertical grandi firme. È il Vertical Km Col di Lana, andato in scena ieri a Fodom con la nona edizione. Partenza da “Plaza Nuova”, a Pieve di Livinallongo (1.452 metri di altitudine) e arrivo in vetta al Col di Lana (2.452 metri), dopo un tracciato di due chilometri e, appunto, mille metri di dislivello.


A mettere d’accordo la concorrenza sono stati due scialpinisti azzurri: la comeliana Alba De Silvestro e il bergamasco William Boffelli. La ragazza di Padola, reduce da una settimana di raduno con il Centro sportivo Esercito a Brunico, ha fermato le lancette del cronometro sul tempo di 41’11”, riuscendo finalmente a fare propria una gara che negli ultimi tre anni l’aveva vista cogliere altrettanti secondi posti.

Alba ha preceduto di appena 1” la slovena Mojka Koligar, che si era imposta lo scorso anno. A completare il podio è stata l’altoatesina Astrid Renzler.

Al maschile, Boffelli davanti a tutti con un riscontro cronometrico di 34’03”. Piazza d’onore per il cibianese Manuel Da Col, staccato di 15”. Sul gradino più basso un altro azzurro dello sci con le pelli, il valtellinese Michele Boscacci. Ai piedi del podio, quarto, il giovanissimo vicentino Matteo Sostizzo. Oltre a Da Col, altri quattro atleti bellunesi nella top ten: 6. Simone Manfroi; 7. Giovanni De Bon; 8. Andrea Dorigo; 10. Pietro Festini.

A livello giovanile, Alice Palla (Sci nordico Marmolada) e Luca Formentin si sono imposti nella graduatoria della categoria Ragazzi, mentre Martina Scola e Philip Ploner (Sci club Arabba) si sono imposti tra gli Allievi.

«Mandiamo in archivio una bellissima edizione del Vertical Km Col di Lana», commenta il coordinatore dell’organizzazione, Luca Palla. «Livello tecnico e partecipazione sono stati molto buoni e il meteo ci ha dato una mano. Complimenti a tutti gli atleti, un grande ringraziamento ai volontari e a tutte le realtà che ci hanno sostenuto. Arrivederci al 2022, con la decima edizione».

Classifica maschile

1. William Boffelli (Team Crazy) 34.03; 2. Manuel Da Col (Team Scott) 34.18; 3. Michele Boscacci (Esercito) 34.23; 4. Matteo Sostizzo (Team Montura) 35.04; 5. Thomas Holzer (Alpinspeed Sarntal) 36.54; 6. Simone Manfroi 37.13; 7. Giovanni De Bon (Marciatori Calalzo) 37.58; 8. Andrea Dorigo (Vertical Col di Lana) 38.52; 9. Stefano Gretter 38.54; 10. Pietro Festini Purlan (Team Montura) 38.56.

Classifica femminile

1. Alba De Silvestro (Esercito) 41.11; 2. Mojka Koligar (Slovenia – Hoka One One) 41.12; 3. Astrid Renzler (Muhlwald) 47.12; 4. Cinzia Salvi 48.52; 5. Heidi Dapunt (Badia) 50.29. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Italian Tech Week 2021, la conference con Elon Musk e i protagonisti dell'innovazione

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi