Una Lazio appannata rischia la figuraccia: col Padova finisce pari

AURONZO

Una Lazio appannata non va oltre l’1-1 contro il Padova. Nell’ultima amichevole ad Auronzo la squadra di Sarri pareggia contro la formazione veneta di serie C. A Dalla Latta risponde su rigore Luis Alberto con i laziali che sono parsi stanchi e poco brillanti. Si chiude così il 14° ritiro ai piedi delle Tre Cime, con i biancocelesti che stamattina faranno ritorno a Roma. Sono stati 18 giorni di lavoro molto intenso al Rodolfo Zandegiacomo e nel vicino Pala Tre Cime. Non è sicuramente mancato l’affetto dei tifosi, con quasi 400 presenze ad ogni seduta di allenamento e alle amichevoli. Il bilancio di questo ritiro rimane dunque molto positivo, con il nuovo allenatore che ha potuto lavorare al meglio, anche grazie ad un’organizzazione ormai super collaudata. Dopo le vittorie contro Radio Club 103, Fiori Barp e Triestina la Lazio ha ieri pagato l’intenso carico di lavoro e sin dai primi minuti di gioco non è riuscita ad esprimere al meglio il proprio potenziale. Di fronte un Padova super aggressivo e pimpante che al 16’ si porta subito in vantaggio con un tiro dal limite di Dalla Latta, deviato da Luiz Felipe. Nel finale del primo tempo ci pensa Luis Alberto a concretizzare un penalty per fallo da dietro su Hysaj. Non succede nulla nella seconda frazione, con Sarri che passeggia nervosamente sotto il diluvio e più volte richiama i suoi all’ordine. Finisce 1-1, un pareggio che non può cancellare quanto di buono fatto ad Auronzo. L’appuntamento in Cadore è già fissato per il prossimo anno. —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Il rinoceronte operato di cataratta: per Hugo un'anestesia che ucciderebbe 14 persone

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi