Grande quarto posto ai Mondiali Marathon per la feltrina Giada Specia

Giada Specia in maglia azzurra

Un gran bel quarto posto per Giada Specia ieri ai Mondiali marathon di Capoliveri (Isola d’Elba). in una gara molto esigente, la ragazza di Pedavena si è fermata ai piedi del podio ma il piazzamento è più dolce che amaro in quanto per lei si tratta della terza gara marathon della carriera.

«Sono contentissima: questo quarto posto è qualcosa di molto oltre le aspettative», commenta la portacolori della Ktm - Protek – Elettrosystem. «Ci vuole esperienza per puntare al vertice e a me manca in queste gare lunghe manca. Fino a metà ero in lotta per il terzo posto ma poi ho preferito andare del mio passo: se avessi seguito la spagnola Fischer, non avrei terminato la gara. Vengo via dall’Elba con un ottimo quarto posto e con un’esperienza importante da mettere a frutto in futuro: sono convinta che è importante diversificare e mettersi alla prova anche su altri terreni rispetto a quelli abituali».

Quella di ieri è stata l’ultima gara di stagione per la ragazza feltrina.

«Adesso un po’ di riposo, dopo una stagione intensa» spiega Giada che in questo 2021 ha vestito l’azzurro anche ai Mondiali e agli Europei di cross country e ha pure vinto il titolo tricolore under 23. «Alla mia stagione do 9: sono cresciuta molto tecnicamente e mentalmente». A vincere ieri è stata Mona Mitterwallner , diciannovenne austriaca campionessa europea e mondiale Under 23, alla prima prova sulle lunghe distanze. Tra i maschi, il successo è andato al tedesco Andreas Seewald che si è imposto con 2'24" sul colombiano Diego Alfonso Arias e con 5'31" sul portoghese Jose Dias. Il primo azzurro è stato Samuele Porro, ottavo.

Mondiale Marathon femminile: 1. Mona Mitterwallner (Austria) 75 km in 4h48"54; 2. Maja Wloszczowska (Polonia) a 1'13"; 3. Natalia Egusquiza Fischer (Spagna) a 7'37"; 4. Giada Specia a 10"38; 5. Ariane Luethi (Svizzera) a 14'20"; 6. Robyn De Groot 8Sudafrica) a 14'43"; 7. Alesandra Keller (Svizzera) a 16'32"; 8. Adelheid Morath (Germania) a 18'46"; 9. Marika Tovo a 20'19"; 10. Rebecca McConnell (Australia) a 21'24".

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Tutto calcolato, tra il superyacht e il ponte ci sono solo 12 centimetri

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi