La Da Rold cerca l’impresa sul campo della capolista

I ragazzi di Poletto tornano in campo a Pineto nel recupero della prima di ritorno. «Gara tosta, molti ragazzi non sono professionisti e giocare il mercoledì sera è dura». Si gioca alle 20.30 con diretta streaming

Riparte da Pineto la cavalcata della Da Rold Logistics Belluno in serie A3. La squadra di coach Diego Poletto torna sotto rete a quasi quattro settimane dall’ultima sfida ufficiale. Lo fa dopo la pausa invernale ma, soprattutto, dopo lo stop forzato a causa del Covid.

Stasera alle 20.30, i Rinoceronti recuperano il match valido come prima di ritorno, in Abruzzo, sul campo della capolista Abba Pineto.

I teramani arrivano da due sconfitte di fila: contro Grottazzolina (al tie-break) e Tinet Prata di Pordenone (in quattro parziali). Non per questo, però, la trasferta odierna appare meno impegnativa.

I bellunesi avranno di fronte la prima della classe e raggiungeranno Pineto soltanto oggi pomeriggio, per poi fare ritorno tra le Dolomiti subito dopo il match.

«Sarà tosta», avverte il tecnico della Da Rold Logistics, Diego Poletto, «diversi atleti della nostra rosa non sono professionisti e hanno un lavoro che, durante la settimana, li impegna. Di conseguenza, non possiamo fare altrimenti».

Nessuna delle due squadre arriva al meglio della condizione.

«Vedremo comunque di farci onore e pur in una situazione complicata daremo il massimo. Ci sono alcuni acciacchi, è inevitabile, ma finalmente torniamo a riassaporare un po’ di vera pallavolo. In merito al recupero con l’Abba, affronteremo la sfida con l’atteggiamento di chi non ha nulla da perdere e tutto da guadagnare».

Il gruppo ha ripreso ad allenarsi al completo solo da pochi giorni, in seguito allo scoppio dei contagi avvenuto durante le festività natalizie:

La gara (che all’andata terminò con la vittoria degli abruzzesi per 3-1) verrà trasmessa in diretta streaming sul sito legavolley.tv.

La partita di stasera aprirà un vero e proprio fine gennaio di fuoco per i giocatori della Da Rold Belluno.

Domenica, alla Spes Arena, Graziani e compagni riceveranno la Geetit Bologna, nella terza di ritorno. Mercoledì prossimo, invece, i bellunesi saranno di nuovo impegnati a Pineto, questa volta per gli ottavi di finale della Del Monte di Coppa Italia.

«In questo senso», conclude Poletto, «avevamo chiesto alla società avversaria di poter disputare due partite in due giorni, una in fila all’altra. Ma da Pineto non ci hanno agevolato in nessuna maniera. Nonostante la nostra priorità sia quella di onorare gli impegni con serietà. Per questo dovremo attuare delle scelte».

Per finire questo ciclo terribile composto da quattro partite in meno di dodici giorni, domenica 30 gennaio, nella quarta di ritorno, i Rinoceronti faranno visita al Fano. Il tutto aspettando di conoscere la data del recupero della gara casalinga con Macerata, rinviata lo scorso weekend a causa del Covid.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi