A Cortina ghiotto antipasto olimpico. Sabato ci sarà la portabandiera Moioli

Michela Moioli (Pentahoto)

Annunciato grande spettacolo sulla pista di Socrepes.  Constantini: «I nostri volontari stanno lavorando giorno e notte per questo evento»

CORTINA. Da Rumerlo a Socrepes. E con una super atleta al via.

Cortina torna in pista con la tappa di coppa del mondo di snowboard cross, assoluta novità per la conca ampezzana. Sotto i riflettori (ed anche questa sarà una ulteriore novità), i migliori atleti e le migliori atlete del mondo, a partire appunto dalla neo portabandiera olimpica Michela Moioli, si daranno battaglia per uno spettacolo che si preannuncia assicurato.

Leggi gli articoli dei bellunesi alle Olimpiadi

Appuntamento fissato per sabato con le qualificazioni al mattino (ore 11 quelle maschili, ore 13.50 quelle femminili) e le finalissime alle 19.

Nel frattempo, lavoro straordinario per il comitato organizzatore che fa capo allo Snowboard Club Cortina e che in questi giorni sta gestendo circa 150 volontari, la gran parte dei quali provenienti da ogni angolo della provincia bellunese.

«Non c’è un’altra tappa di coppa del mondo che, in una località di altezza superiore ai mille metri, si disputa in notturna», ha rivelato il presidente del comitato organizzatore Denis Constantini che ha anticipato alcuni temi portanti della kermesse, soprattutto in ambito organizzativo, «la gara andrà in diretta televisiva su Eurosport e su Rai Play. Le nazioni che manderanno in onda l’evento saranno numerose. Se consideriamo che per la tappa in Faloria di gigante e slalom le nazioni collegate erano sedici, per lo snowboard cross saranno sicuramente di più».

La pista di Socrepes illuminata (Foto di Michele Gaspari)

Rispetto alla coppa del mondo di sci femminile ospitata da Cortina nello scorso weekend, le disposizioni previste per assistere alla competizione si presentano più agevoli seppur nel rispetto rigoroso delle normative vigenti in ambito sanitario.

«L’accesso all’area di Socrepes è assolutamente gratuito», ha annunciato Constantini, «non ci saranno tribune su cui collocarsi, ma gli spazi fruibili sono tutti sul prato, circa mille metri adiacenti la pista su cui la gente potrà sistemarsi liberamente. Con una sola richiesta specifica: bisognerà essere dotati di green pass rafforzato perché, nonostante l’accesso libero, ci sarà un ingresso ed una uscita, sorvegliati dal nostro personale. Oltre al green pass rafforzato si dovrà tenere per tutta la durata della manifestazione una mascherina modalità fpp2».

Nessuna disposizione particolare interesserà la viabilità, sia in paese che lungo la strada regionale 48 per il passo Falzarego.

«Si potrà arrivare a Socrepes con mezzi propri, non sono previste limitazioni al transito».

Chiusura dedicata al movimento dei volontari che in questi giorni ha lavorato alacremente per garantire la riuscita dell’evento.

«Il primo ringraziamento va all’azienda milanese Disano che nei giorni scorsi si è occupata di installare e regolare i fari che ci permetteranno di proporre un’assoluta novità mondiale, ovvero una tappa di snowboard cross in notturna come avviene ormai da anni in Faloria per gigante e slalom nel mese di dicembre, l’altro grande ringraziamento va ai volontari che stanno lavorando al nostro fianco, giorno e notte. Il nostro comitato non ha soldi da destinare al reperimento di personale ma ci siamo ugualmente rimboccati le maniche per riuscire a fare del nostro meglio, convinti di esserci riusciti».

Detto dell’organizzazione, spazio alla kermesse: attesi i big del palcoscenico mondiale con un nome su tutti.

«La presenza di Michela Moioli, già confermata, darà ulteriore lustro, non solo alla tappa, ma a tutta Cortina», conclude Constantini.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Fast and Furious, ora si fa sul serio: la sfera gigante sventra il bus in corso Fiume

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi