Axel Bassani, si comincia. Da oggi il week end ad Aragon

Axel Bassani

Il pilota serenese si ripresenta al via con la stessa moto ma con molta esperienza in più. «L’obiettivo è arrivare nella top five a fine stagione»

ARAGON (SPAGNA). Si comincia. Riparte stamattina la stagione di Axel Bassani, con il primo appuntamento della Superbike sulla pista di Aragon, in Spagna.
Il pilota di Seren, alla sua seconda stagione nella categoria, sarà ancora con il team indipendente Motocorsa e in sella alla Ducati V4 Panigale, la stessa che gli ha fatto vivere una stagione da rookie incredibile. Nello scorso campionato, infatti, Bassani è riuscito, gara dopo gara, a risalire in classifica fino a lottare costantemente nella parte alta del gruppo.
Axel, con quali aspettative ti presenti al via?

«L’idea è di ripartire da dove abbiamo lasciato, ma non sarà facile. L’obiettivo è la top five a fine stagione, risultato difficile ma non impossibile. Stiamo cambiando metodo di lavoro con la squadra e siamo un po’ in ritardo rispetto ai nostri avversari, che sono riusciti a fare più test di noi, ma per quel poco che siamo riusciti a girare, abbiamo capito abbastanza. La moto? Sarà la stessa dello scorso anno, dovremo sfruttare al massimo quello che abbiamo. Io avrò più esperienza ed è un vantaggio che andrà sfruttato insieme alla squadra».
Dopo i test invernali che sensazioni hai?
«Purtroppo non siamo riusciti a fare tanti test, quando ci siamo trovati in pista c’erano temperature basse e abbiamo avuto anche dei problemi di elettronica che non ci hanno permesso di provare. Nonostante tutto abbiamo l’idea della direzione che vogliamo prendere, certo ci vorrà un po’di tempo ma sono convinto che possa venire fuori qualcosa di buono anche in questa stagione. La prima gara di questo fine settimana sarà un bel banco di prova. È bello tornare finalmente nell’ambiente gara, insieme agli altri piloti, dopo tanti mesi di pausa invernale».
Secondo te saranno sempre gli stessi a giocarsi il mondiale oppure potrebbero esserci delle sorprese?
«Credo se la giocheranno ancora Rea e Razgatlioglu». Jonathan sta girando forte, ma Toprak ha la costanza come una delle armi migliori. Oltre a loro c’è anche Bautista da tenere d’occhio, anche se vedo più favoriti i primi due».
Ti piace Aragon?
«Non è sicuramente una delle mie preferite ma bisogna andarci forte lo stesso».
Programma
Oggi: FP1 alle 10.30, FP2 alle 15. Domani: FP3 alle 9, Superpole alle 11:10, Gara 1 alle 14. Domenica: Warm up alle 9, Superpole Race alle 11, Gara 2 alle 14. Dirette su Sky e TV8. —

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi