Contenuto riservato agli abbonati

Salvador, dai primi calci con papà Imerio alla promozione con il Nogarè del nonno

L’attaccante ha concluso domenica scorsa una carriera piena di trofei e soddisfazioni. «Un’emozione unica, con un bel gruppo di amici»

L’INTERVISTA. Sulle orme di papà Imerio. E di nonno Ferdi. Il bomber Davide Salvador ha salutato il calcio nel modo in cui tutti vorrebbero: ottenendo una promozione. La storia è recentissima, perché risale a domenica scorsa il trionfo nei playoff di Terza del Nogarè, con conseguente salto dei bianconeri in Seconda Categoria. E l’attaccante che a gennaio compirà 40 anni desiderava proprio aiutare la sua ultima squadra della carriera a salire nel torneo regionale.

Una

Video del giorno

Giornata contro l'abbandono degli animali, il video della polizia racconta il dramma dei cani

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi