In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
UEFA Nations League 2022/2023 - Giornata 6

Diretta Inghilterra - Italia

Sabato 11/06 ore 20:45
UEFA Nations League
Gruppo A3 - 3ª Giornata
0
0
Cronaca Tabellino
Grazie per aver seguito la diretta di Inghilterra-Italia 0-0 e arrivederci ai prossimi appuntamenti con la UEFA Nations League.  
Partita ricca di emozioni quella tra Inghilterra e Italia, con le due formazioni che hanno creato numerose occasioni nonostante non siano riuscite a trovare la rete. Le squadre iniziano subito forte e al 2° minuto arriva già la prima emozione, con Frattesi che non riesce a mettere il pallone alle spalle di Ramsdale. L'occasione più nitida per l'Inghilterra arriva invece al minuto 9, ma il destro di Mount si stampa sulla traversa dopo una grande parata di Donnarumma, che qualche minuto prima si era salvato dopo un errore in fase di impostazione che aveva innescato Abraham nell'area azzurra. Tonali avrebbe sui piedi il pallone del vantaggio al 25°, ma stavolta è l'estremo difensore inglese Ramsdale ad effettuare una gran parata sul centrocampista classe 2000. Nel secondo tempo l'Italia parte meglio, ma alla lunga viene fuori l'Inghilterra che al 51° spreca con Sterling la migliore ocasione della ripresa. 11 minuti dopo, invece, è Di Lorenzo a sbagliare l'ultimo passaggio che avrebbe consegnato a Pessina il pall
90'+3'
Finisce la partita! Pareggio per 0-0 tra Inghilterra e Italia in questa 3ª giornata di Nations League.
90'+2'
Anche Tonali viene ammonito tra le fila dell'Italia. Il centrocampista del Milan era diffidato e salterà la prossima sfida contro la Germania.
90'+1'
La Nazionale inglese guadagna un corner sugli sviluppi del calcio di punizione, ma sulla battuta dello stesso Marciniak ravvisa un fallo ai danni di un difensore azzurro.
90'
Saranno 3 i minuti di recupero che ci separano dal termine di questa sfida.
90'
Punizione dalla trequarti conquistata dall'Inghilterra che fa salire i saltatori nell'area azzurra.
88'
Cambio anche nell'Inghilterra, con Tomori che lascia spazio a Guéhi.
88'
Cristante prende invece il posto di Pessina.
87'
Altri due cambi operati da mancini: Florenzi sostituisce Dimarco. 
84'
Buon lancio da dietro per innescare la velocità di Saka alle spalle della retroguardia azzurra, ma Donnarumma è attento ed esce bene, anticipando l'esterno inglese.
81'
Secondo ammonito nell'Inghilterra: Ward-Prowse finisce sul taccuino dei cattivi per un fallo che interrompe la ripartenza azzurra.
79'
Nuova sostituzione operate da Southgate, con Sterling che lascia la sua posizione in campo a Saka.
79'
Torna a farsi vedere in avanti l'Inghilterra: Sterling e Kane fraseggiano bene nello stretto e riescono ad entrare nell'area azzurra dal limite sinistro dei 16 metri: l'attaccante del Tottenham riesce ad arrivare al tiro, ma la difesa azzurra non si fa cogliere impreparata e respinge la conclusione.
77'
Terzo cambio tra le fila azzurre: Raspadori fa il suo ingresso in campo al posto di Scamacca.
75'
L'Italia recupera palla e porta in contropiede, ma Pessina sbaglia l'ultimo passaggio nel tentativo di servire Gnonto e la ripartenza azzurra termina con un nulla di fatto.
72'
Prova ad attaccare l'Inghilterra adesso, ma sul tentativo di Sterling di guadagnare la linea di fondo Di Lorenzo effettua un grande intervento in scivolata e permette all'Italia di tornare in possesso e di ricominciare a manovrare.
69'
L'Italia arriva nuovamente al tiro, stavolta con il neo-entrato Gnonto che riceve in area da posizione defilata e calcia forte rasoterra sul primo palo, ma trova solo l'esterno della rete.
66'
Philips prende il posto di Rice.
66'
Dentro anche Bowen per Mount. 
65'
Sono tre i cambi operati da Southgate, che inserisce Kane per Abraham. 
65'
Esce anche Pellegrini e al suo posto fa il suo esordio in Azzurro Esposito.
64'
Doppio cambio per l'Italia: fuori Locatelli e dentro Gnonto. 
62'
Occasionissima per l'Italia con una grande imbucata di Pellegrini per Di Lorenzo: il terzino azzurro prova a mettere in mezzo ma colpisce male e non riesce a servire Pessina, che si sarebbe trovato da solo a due passi dalla linea di porta. Su un rimpallo viene concesso un corner per l'Italia, ma sugli sviluppi dello stesso gli Azzurri non riescono ad essere incisivi.
59'
Resta a terra Abraham, colpito al volto dal pallone da distanza ravvicinata a seguito di un rinvio di Frattesi al limite dell'area azzurra. L'attaccante Inglese sembra comunque in grado di proseguire.
57'
Pellegrini guadagna un buon fallo che permette all'Italia di ricominciare a tessere le proprie trame di gioco nella metà campo avversaria dopo alcuni minuti in cui l'Inghilterra aveva guadagnato terreno e fiducia.
55'
Ancora un'occasione sprecata da Sterling, che innescato a centro area da Grealish si gira e calcia ad incrociare col destro, ma la sua conclusione è debole e Donnarumma blocca in presa bassa.
51'
Grande occasione per l'Inghilterra! James trova Sterling sul secondo palo con un gran cross dalla destra, ma il numero 10 inglese impatta male da posizione favorevolissima e l'Italia si salva.
48'
Secondo ammonito tra le fila degli Azzurri: Gatti termina sul taccuino dei cattivi.
48'
Prima occasione della ripresa per l'Italia, con un pallone recuperato a centrocampo e Pellegrini che prova ad innescare Frattesi tra le linee: il passaggio è leggermente corto, ma la palla resta al limite dell'area inglese, con Pessina raccoglie e prova a calciare, ma il suo destro termina alto.
46'
Inizia il secondo tempo con l'Italia che manovra il primo pallone della ripresa. 
Si prospetta un secondo tempo ricco di occasioni, con le due squadre che hanno dimostrato di avere entrambe voglia di vincere e che si affronteranno a viso aperto anche per i prossimi 45 minuti di gioco.
Squadre che partono subito forte e creano due nitide occasioni per parte già nei primi 25 minuti di gioco: Frattesi al 2° minuto e Tonali al 25° per l'Italia, in mezzo Abraham al 5° e una traversa di Mount al 9° per l'Inghilterra. Col passare dei minuti il ritmo si abbassa ma le due formazioni non rinunciano ad attaccare, arrivando spesso alla conclusione. Situazione di equilibrio anche grazie alla buona serata dei due portieri, con Donnarumma che non viene punito da Abrahm sull'unica imprecisione della sua partita fino ad ora. Le squadre vanno al riposo sul punteggio di 0-0 dopo un primo tempo piacevole e ricco di occasioni.
45'
L'arbitro Marciniak manda le formazioni negli spogliatoi sul punteggio di 0-0 senza concedere minuti di recupero al termine di questa prima frazione di gioco.
44'
Grande risposta di Ramsdale che devia in corner un buon sinistro dal limite di Pessina, arrivato al tiro dopo essersi accentrato saltando un paio di uomini. Nulla di fatto sugli sviluppi del corner.
41'
Italia nuovamente pericolosa: Pessina entra in area da destra e trova al centro Scamacca che controlla bene, si gira, ma calcia alto da buona posizione.
40'
Un'altra conclusione di Mount dal limite, fotocopia del tiro tentato sempre dal numero 11 inglese al 5° minuto di gioco: anche in questo caso Donnarumma blocca senza correre grossi pericoli.
37'
Buona occasione per l'Inghilterra, che arriva ancora una volta al cross dalla fascia destra: si crea una piccola mischia nell'area piccola ma la retroguardia azzurra riesce ad allontanare il pericolo.
35'
Buona azione dell'Italia che cerca di superare la retroguardia inglese con passaggi corti e di prima, ma al momento dell'ingresso in area Tomori chiude bene e allontana.
32'
Prova a manovrare dalle retrovie l'Inghilterra, ma l'Italia è ordinata e concede pochi spazi.
29'
Primo giallo anche tra le fila dell'Inghilterra: Grealish viene ammonito a seguito di un fallo commesso su Gatti per impedire la ripartenza azzurra.
28'
Buona azione dell'Inghilterra che arriva al cross basso al centro con Sterling, che pesca in mezzo Grealish: la conclusione del numero 7 inglese con la punta però è debole e viene allontanata dalla difesa azzurra.
25'
Locatelli è il primo ammonito del match, punito per un intervento scomposto.
25'
Ancora l'Italia vicina al gol! Grande lancio di Locatelli che premia l'inserimento di Di Lorenzo sulla fascia destra: il terzino del Napoli mette in mezzo al volo e trova Tonali sul secondo palo che calcia a botta sicura ma trova una grande risposta di Ramsdale a negargli la gioia del gol.
24'
Pessina guadagna un calcio di punizione nella metà campo inglese, atterrato da Trippier dopo un buon controllo a seguire che aveva mandato fuori tempo il terzino dell'Inghilterra.
21'
Dopo una fase iniziale con molti capovolgimenti di fronte, adesso le due formazioni hanno abbassato il ritmo e palleggiano di più alla ricerca degli spazi giusti per provare ad affondare il colpo.
18'
Sugli sviluppi del corner, buon inserimento di Rice che calcia col destro al volo ma non inquadra la porta.
16'
Sterling punta Dimarco dopo un'azione prolungata degli inglesi: l'esterno del Manchester City riesce ad entrare in area e a calciare, ma il suo destro viene deviato in angolo.
14'
Le squadre si stanno affrontando a viso aperto: grande intensità e partita divertente in questo primo quarto d'ora di gioco.
10'
Risposta immediata dell'Italia: Di Lorenzo entra in area e mette al centro un cross rasoterra forte e teso che attraversa tutta l'area piccola sul quale, però, nessuno riesce ad intervenire.
9'
Un'altra occasione per l'Inghilterra! I Tre Leoni partono in contropiede con Sterling che innesca Mount: il trequartista calcia di prima ma trova una grande risposta di Donnarumma che devia il pallone sulla traversa. Sulla ribattuta Abraham non riesce a trovare lo specchio di testa.
8'
Rimessa laterale in zona offensiva in favore dell'Italia, che ha approcciato la gara con buona personalità.
5'
Occasionissima per Abraham! Errore d'impostazione da parte di Donnarumma, che serve involontariamente l'attaccante della Roma a centro area: il numero 9 inglese si allarga e calcia col destro cercando l'incrocio sul primo palo, ma il pallone termina fuori di poco.
5'
Sugli sviluppi del calcio da fermo Mount dal limite cerca un destro a giro, ma donnarumma blocca in presa.
4'
Immediata reazione dell'Inghilterra che conquista una buona punizione dalla trequarti per un fallo di Gatti su Abraham.
2'
Subito una grande occasione per l'Italia! Pellegrini tra le linee trova l'imbucata per Frattesi, che a tu per tu con Ramsdale apre troppo l'interno destro e non inquadra la porta.
1'
È iniziata Inghilterra-Italia! Primo pallone giocato dalla formazione inglese.
Le squadre stanno facendo il loro ingresso sul terreno di gioco: dopo gli inni, il fischio d’inizio che darà il via alle ostilità tra Inghilterra e Italia.
Si gioca a porte chiuse al Molineux Stadium di Wolverhampton, a seguito della sanzione stabilita dall’UEFA come conseguenza degli incidenti verificatisi in occasione della finale di Euro 2020 a Wembley. Ammessi all’interno dell’impianto solo 3.000 bambini.
Arbitrerà il polacco Szymon Marciniak, coadiuvato dagli assistenti Sokolnicki e Listkiewicz e dal quarto uomo Musial. Al VAR i connazionali Kwiatkowski e Kupsik.
Sono ben nove i cambi operati da Mancini, che continua il percorso d’inserimento di nuovi elementi che faranno parte dell’Italia del futuro, con l’obiettivo di dar vita ad un nuovo ciclo. Esordio di Gatti al centro della difesa, metre per Dimarco sarà la prima da titolare in Azzurro.
Southgate sceglie Tomori al centro della difesa e Abraham come terminale offensivo, supportato dal trio Sterling-Mount-Grealish sulla trequarti.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Italia risponde con il 4-3-3: Donnarumma – Di Lorenzo, Gatti, Acerbi, Dimarco – Frattesi, Locatelli, Tonali – Pessina, Scamacca, Pellegrini. A disposizione: Luiz Felipe, Calabria, Florenzi, Gnonto, Gollini, Cristante, Politano, Barella, Scalvini, Meret, Raspadori, Esposito.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Inghilterra scende in campo col 4-2-3-1: Ramsdale – James, Tomori, Maguire, Trippier – Ward-Prowse, Rice – Sterling, Mount, Grealish – Abraham. A disposizione: Stones, Pope, Walker, Marc Guehi, Coady, Bowen, Philips, Bellingham, Kane, Gallagher, Pickford, Saka.
Le due formazioni tornano a sfidarsi a quasi un anno di distanza dalla finale di Euro 2020 a Wembley, quando gli Azzurri trionfarono ai calci di rigore l'11 luglio scorso.
L’Inghilterra è ancora alla ricerca del primo successo in questa edizione della UEFA Nations League, dop la sconfitta a sorpresa contro l’Ungheria nella 1ª giornata contro l’Ungheria ed il successivo pareggio contro la Germania.
L’Italia insegue il terzo risultato utile consecutivo per consolidare il primato nel Gruppo 3, dopo il pareggio all’esordio contro la Germania ed il successo di martedì sull’Ungheria.
Benvenuti alla diretta scritta della sfida tra Inghilterra e Italia, gara valida per la 3ª giornata della UEFA Nations League 2022/23.
Inghilterra
Aaron Ramsdale
Reece James
K. Trippier
D. Rice
H. Maguire
Fikayo Tomori
R. Sterling
J. Ward-Prowse
Tammy Abraham
Mason Mount
Jack Grealish
Panchina
K. Walker
H. Kane
C. Coady
J. Stones
N. Pope
J. Pickford
Kalvin Phillips
Jarrod Bowen
Marc Guéhi
B. Saka
Conor Gallagher
Jude Bellingham
Italia
G. Donnarumma
G. Di Lorenzo
F. Dimarco
M. Locatelli
Frederico Gatti
F. Acerbi
D. Frattesi
S. Tonali
G. Scamacca
M. Pessina
L. Pellegrini
Panchina
A. Florenzi
B. Cristante
M. Politano
P. Gollini
D. Calabria
A. Meret
N. Barella
Luiz Felipe
G. Raspadori
Salvatore Esposito
Degnand Wilfried Gnonto
Giorgio Scalvini
Cronaca
Grazie per aver seguito la diretta di Inghilterra-Italia 0-0 e arrivederci ai prossimi appuntamenti con la UEFA Nations League.  
Partita ricca di emozioni quella tra Inghilterra e Italia, con le due formazioni che hanno creato numerose occasioni nonostante non siano riuscite a trovare la rete. Le squadre iniziano subito forte e al 2° minuto arriva già la prima emozione, con Frattesi che non riesce a mettere il pallone alle spalle di Ramsdale. L'occasione più nitida per l'Inghilterra arriva invece al minuto 9, ma il destro di Mount si stampa sulla traversa dopo una grande parata di Donnarumma, che qualche minuto prima si era salvato dopo un errore in fase di impostazione che aveva innescato Abraham nell'area azzurra. Tonali avrebbe sui piedi il pallone del vantaggio al 25°, ma stavolta è l'estremo difensore inglese Ramsdale ad effettuare una gran parata sul centrocampista classe 2000. Nel secondo tempo l'Italia parte meglio, ma alla lunga viene fuori l'Inghilterra che al 51° spreca con Sterling la migliore ocasione della ripresa. 11 minuti dopo, invece, è Di Lorenzo a sbagliare l'ultimo passaggio che avrebbe consegnato a Pessina il pall
90'+3'
Finisce la partita! Pareggio per 0-0 tra Inghilterra e Italia in questa 3ª giornata di Nations League.
90'+2'
Anche Tonali viene ammonito tra le fila dell'Italia. Il centrocampista del Milan era diffidato e salterà la prossima sfida contro la Germania.
90'+1'
La Nazionale inglese guadagna un corner sugli sviluppi del calcio di punizione, ma sulla battuta dello stesso Marciniak ravvisa un fallo ai danni di un difensore azzurro.
90'
Saranno 3 i minuti di recupero che ci separano dal termine di questa sfida.
90'
Punizione dalla trequarti conquistata dall'Inghilterra che fa salire i saltatori nell'area azzurra.
88'
Cambio anche nell'Inghilterra, con Tomori che lascia spazio a Guéhi.
88'
Cristante prende invece il posto di Pessina.
87'
Altri due cambi operati da mancini: Florenzi sostituisce Dimarco. 
84'
Buon lancio da dietro per innescare la velocità di Saka alle spalle della retroguardia azzurra, ma Donnarumma è attento ed esce bene, anticipando l'esterno inglese.
81'
Secondo ammonito nell'Inghilterra: Ward-Prowse finisce sul taccuino dei cattivi per un fallo che interrompe la ripartenza azzurra.
79'
Nuova sostituzione operate da Southgate, con Sterling che lascia la sua posizione in campo a Saka.
79'
Torna a farsi vedere in avanti l'Inghilterra: Sterling e Kane fraseggiano bene nello stretto e riescono ad entrare nell'area azzurra dal limite sinistro dei 16 metri: l'attaccante del Tottenham riesce ad arrivare al tiro, ma la difesa azzurra non si fa cogliere impreparata e respinge la conclusione.
77'
Terzo cambio tra le fila azzurre: Raspadori fa il suo ingresso in campo al posto di Scamacca.
75'
L'Italia recupera palla e porta in contropiede, ma Pessina sbaglia l'ultimo passaggio nel tentativo di servire Gnonto e la ripartenza azzurra termina con un nulla di fatto.
72'
Prova ad attaccare l'Inghilterra adesso, ma sul tentativo di Sterling di guadagnare la linea di fondo Di Lorenzo effettua un grande intervento in scivolata e permette all'Italia di tornare in possesso e di ricominciare a manovrare.
69'
L'Italia arriva nuovamente al tiro, stavolta con il neo-entrato Gnonto che riceve in area da posizione defilata e calcia forte rasoterra sul primo palo, ma trova solo l'esterno della rete.
66'
Philips prende il posto di Rice.
66'
Dentro anche Bowen per Mount. 
65'
Sono tre i cambi operati da Southgate, che inserisce Kane per Abraham. 
65'
Esce anche Pellegrini e al suo posto fa il suo esordio in Azzurro Esposito.
64'
Doppio cambio per l'Italia: fuori Locatelli e dentro Gnonto. 
62'
Occasionissima per l'Italia con una grande imbucata di Pellegrini per Di Lorenzo: il terzino azzurro prova a mettere in mezzo ma colpisce male e non riesce a servire Pessina, che si sarebbe trovato da solo a due passi dalla linea di porta. Su un rimpallo viene concesso un corner per l'Italia, ma sugli sviluppi dello stesso gli Azzurri non riescono ad essere incisivi.
59'
Resta a terra Abraham, colpito al volto dal pallone da distanza ravvicinata a seguito di un rinvio di Frattesi al limite dell'area azzurra. L'attaccante Inglese sembra comunque in grado di proseguire.
57'
Pellegrini guadagna un buon fallo che permette all'Italia di ricominciare a tessere le proprie trame di gioco nella metà campo avversaria dopo alcuni minuti in cui l'Inghilterra aveva guadagnato terreno e fiducia.
55'
Ancora un'occasione sprecata da Sterling, che innescato a centro area da Grealish si gira e calcia ad incrociare col destro, ma la sua conclusione è debole e Donnarumma blocca in presa bassa.
51'
Grande occasione per l'Inghilterra! James trova Sterling sul secondo palo con un gran cross dalla destra, ma il numero 10 inglese impatta male da posizione favorevolissima e l'Italia si salva.
48'
Secondo ammonito tra le fila degli Azzurri: Gatti termina sul taccuino dei cattivi.
48'
Prima occasione della ripresa per l'Italia, con un pallone recuperato a centrocampo e Pellegrini che prova ad innescare Frattesi tra le linee: il passaggio è leggermente corto, ma la palla resta al limite dell'area inglese, con Pessina raccoglie e prova a calciare, ma il suo destro termina alto.
46'
Inizia il secondo tempo con l'Italia che manovra il primo pallone della ripresa. 
Si prospetta un secondo tempo ricco di occasioni, con le due squadre che hanno dimostrato di avere entrambe voglia di vincere e che si affronteranno a viso aperto anche per i prossimi 45 minuti di gioco.
Squadre che partono subito forte e creano due nitide occasioni per parte già nei primi 25 minuti di gioco: Frattesi al 2° minuto e Tonali al 25° per l'Italia, in mezzo Abraham al 5° e una traversa di Mount al 9° per l'Inghilterra. Col passare dei minuti il ritmo si abbassa ma le due formazioni non rinunciano ad attaccare, arrivando spesso alla conclusione. Situazione di equilibrio anche grazie alla buona serata dei due portieri, con Donnarumma che non viene punito da Abrahm sull'unica imprecisione della sua partita fino ad ora. Le squadre vanno al riposo sul punteggio di 0-0 dopo un primo tempo piacevole e ricco di occasioni.
45'
L'arbitro Marciniak manda le formazioni negli spogliatoi sul punteggio di 0-0 senza concedere minuti di recupero al termine di questa prima frazione di gioco.
44'
Grande risposta di Ramsdale che devia in corner un buon sinistro dal limite di Pessina, arrivato al tiro dopo essersi accentrato saltando un paio di uomini. Nulla di fatto sugli sviluppi del corner.
41'
Italia nuovamente pericolosa: Pessina entra in area da destra e trova al centro Scamacca che controlla bene, si gira, ma calcia alto da buona posizione.
40'
Un'altra conclusione di Mount dal limite, fotocopia del tiro tentato sempre dal numero 11 inglese al 5° minuto di gioco: anche in questo caso Donnarumma blocca senza correre grossi pericoli.
37'
Buona occasione per l'Inghilterra, che arriva ancora una volta al cross dalla fascia destra: si crea una piccola mischia nell'area piccola ma la retroguardia azzurra riesce ad allontanare il pericolo.
35'
Buona azione dell'Italia che cerca di superare la retroguardia inglese con passaggi corti e di prima, ma al momento dell'ingresso in area Tomori chiude bene e allontana.
32'
Prova a manovrare dalle retrovie l'Inghilterra, ma l'Italia è ordinata e concede pochi spazi.
29'
Primo giallo anche tra le fila dell'Inghilterra: Grealish viene ammonito a seguito di un fallo commesso su Gatti per impedire la ripartenza azzurra.
28'
Buona azione dell'Inghilterra che arriva al cross basso al centro con Sterling, che pesca in mezzo Grealish: la conclusione del numero 7 inglese con la punta però è debole e viene allontanata dalla difesa azzurra.
25'
Locatelli è il primo ammonito del match, punito per un intervento scomposto.
25'
Ancora l'Italia vicina al gol! Grande lancio di Locatelli che premia l'inserimento di Di Lorenzo sulla fascia destra: il terzino del Napoli mette in mezzo al volo e trova Tonali sul secondo palo che calcia a botta sicura ma trova una grande risposta di Ramsdale a negargli la gioia del gol.
24'
Pessina guadagna un calcio di punizione nella metà campo inglese, atterrato da Trippier dopo un buon controllo a seguire che aveva mandato fuori tempo il terzino dell'Inghilterra.
21'
Dopo una fase iniziale con molti capovolgimenti di fronte, adesso le due formazioni hanno abbassato il ritmo e palleggiano di più alla ricerca degli spazi giusti per provare ad affondare il colpo.
18'
Sugli sviluppi del corner, buon inserimento di Rice che calcia col destro al volo ma non inquadra la porta.
16'
Sterling punta Dimarco dopo un'azione prolungata degli inglesi: l'esterno del Manchester City riesce ad entrare in area e a calciare, ma il suo destro viene deviato in angolo.
14'
Le squadre si stanno affrontando a viso aperto: grande intensità e partita divertente in questo primo quarto d'ora di gioco.
10'
Risposta immediata dell'Italia: Di Lorenzo entra in area e mette al centro un cross rasoterra forte e teso che attraversa tutta l'area piccola sul quale, però, nessuno riesce ad intervenire.
9'
Un'altra occasione per l'Inghilterra! I Tre Leoni partono in contropiede con Sterling che innesca Mount: il trequartista calcia di prima ma trova una grande risposta di Donnarumma che devia il pallone sulla traversa. Sulla ribattuta Abraham non riesce a trovare lo specchio di testa.
8'
Rimessa laterale in zona offensiva in favore dell'Italia, che ha approcciato la gara con buona personalità.
5'
Occasionissima per Abraham! Errore d'impostazione da parte di Donnarumma, che serve involontariamente l'attaccante della Roma a centro area: il numero 9 inglese si allarga e calcia col destro cercando l'incrocio sul primo palo, ma il pallone termina fuori di poco.
5'
Sugli sviluppi del calcio da fermo Mount dal limite cerca un destro a giro, ma donnarumma blocca in presa.
4'
Immediata reazione dell'Inghilterra che conquista una buona punizione dalla trequarti per un fallo di Gatti su Abraham.
2'
Subito una grande occasione per l'Italia! Pellegrini tra le linee trova l'imbucata per Frattesi, che a tu per tu con Ramsdale apre troppo l'interno destro e non inquadra la porta.
1'
È iniziata Inghilterra-Italia! Primo pallone giocato dalla formazione inglese.
Le squadre stanno facendo il loro ingresso sul terreno di gioco: dopo gli inni, il fischio d’inizio che darà il via alle ostilità tra Inghilterra e Italia.
Si gioca a porte chiuse al Molineux Stadium di Wolverhampton, a seguito della sanzione stabilita dall’UEFA come conseguenza degli incidenti verificatisi in occasione della finale di Euro 2020 a Wembley. Ammessi all’interno dell’impianto solo 3.000 bambini.
Arbitrerà il polacco Szymon Marciniak, coadiuvato dagli assistenti Sokolnicki e Listkiewicz e dal quarto uomo Musial. Al VAR i connazionali Kwiatkowski e Kupsik.
Sono ben nove i cambi operati da Mancini, che continua il percorso d’inserimento di nuovi elementi che faranno parte dell’Italia del futuro, con l’obiettivo di dar vita ad un nuovo ciclo. Esordio di Gatti al centro della difesa, metre per Dimarco sarà la prima da titolare in Azzurro.
Southgate sceglie Tomori al centro della difesa e Abraham come terminale offensivo, supportato dal trio Sterling-Mount-Grealish sulla trequarti.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Italia risponde con il 4-3-3: Donnarumma – Di Lorenzo, Gatti, Acerbi, Dimarco – Frattesi, Locatelli, Tonali – Pessina, Scamacca, Pellegrini. A disposizione: Luiz Felipe, Calabria, Florenzi, Gnonto, Gollini, Cristante, Politano, Barella, Scalvini, Meret, Raspadori, Esposito.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Inghilterra scende in campo col 4-2-3-1: Ramsdale – James, Tomori, Maguire, Trippier – Ward-Prowse, Rice – Sterling, Mount, Grealish – Abraham. A disposizione: Stones, Pope, Walker, Marc Guehi, Coady, Bowen, Philips, Bellingham, Kane, Gallagher, Pickford, Saka.
Le due formazioni tornano a sfidarsi a quasi un anno di distanza dalla finale di Euro 2020 a Wembley, quando gli Azzurri trionfarono ai calci di rigore l'11 luglio scorso.
L’Inghilterra è ancora alla ricerca del primo successo in questa edizione della UEFA Nations League, dop la sconfitta a sorpresa contro l’Ungheria nella 1ª giornata contro l’Ungheria ed il successivo pareggio contro la Germania.
L’Italia insegue il terzo risultato utile consecutivo per consolidare il primato nel Gruppo 3, dopo il pareggio all’esordio contro la Germania ed il successo di martedì sull’Ungheria.
Benvenuti alla diretta scritta della sfida tra Inghilterra e Italia, gara valida per la 3ª giornata della UEFA Nations League 2022/23.

Formazioni

Inghilterra
Aaron Ramsdale
Reece James
K. Trippier
D. Rice
H. Maguire
Fikayo Tomori
R. Sterling
J. Ward-Prowse
Tammy Abraham
Mason Mount
Jack Grealish
Panchina
K. Walker
H. Kane
C. Coady
J. Stones
N. Pope
J. Pickford
Kalvin Phillips
Jarrod Bowen
Marc Guéhi
B. Saka
Conor Gallagher
Jude Bellingham
Italia
G. Donnarumma
G. Di Lorenzo
F. Dimarco
M. Locatelli
Frederico Gatti
F. Acerbi
D. Frattesi
S. Tonali
G. Scamacca
M. Pessina
L. Pellegrini
Panchina
A. Florenzi
B. Cristante
M. Politano
P. Gollini
D. Calabria
A. Meret
N. Barella
Luiz Felipe
G. Raspadori
Salvatore Esposito
Degnand Wilfried Gnonto
Giorgio Scalvini