Nel 2035

Nel 2035
(ansa)
Fissata la fine delle auto a benzina e diesel. I nostri figli vivranno in un mondo di auto elettriche
1 minuti di lettura

Nel 2035 avrò 70 anni e se sarò fortunato farò in tempo a vedere la fine delle auto a benzina e diesel. Da quell’anno nell’Unione Europea sarà vietato acquistarle. Chi le ha potrà continuare ad usarle, ma non si potranno più comprare. I miei figli insomma vivranno in un mondo di auto elettriche: meno rumore, zero inquinamento. Se avremo fatto anche il resto delle cose che abbiamo in programma, anche i treni e gli autobus avranno carburanti puliti, rinnovabili, e sarà possibile fare il giro del continente in bicicletta seguendo apposite piste. L’aria sarà finalmente respirabile anche perché le fabbriche avranno convertito i loro sistemi produttivi, scegliendo ove possibile l’elettrificazione.

E gli edifici pubblici e privati riusciranno a gestire meglio il calore, trattenendolo in inverno e raffrescandolo l’estate. Per allora, finalmente, la gran parte dei nostri rifiuti smetteremo di chiamarla così: li chiameremo “risorse” e li tratteremo in modo che possano tornare ad essere materie utili, non più materie prime, ma materie seconde in un circolo virtuoso che non finisce mai. Le giornate dell’Ambiente, della Terra, della Biodiversità e degli Oceani saranno state abolite, perché si celebreranno tutti i giorni. Non sto sognando. E questa non è una canzone di Lucio Dalla: nel 2035 non sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno. Ma sono felice, perché il Parlamento europeo ieri poteva fare la cosa più comoda e invece ha fatto la cosa più giusta. Non vedo l’ora che arrivi il 2035.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito